Categoria Ambiente

Per qualcuno tassa occulta, per altri provvedimento indispensabile per salvaguardare l’ambiente. A poco di più un mese dall’entrata in vigore il punto della situazione sul caso dei bioshopper a pagamento (al posto dei sacchetti di plastica) per l’acquisto di frutta, verdura e altri prodotti alimentari nei supermercati.

Dal 1° gennaio 2018 le buste di plastica monouso (ovvero quelle usate per frutta, verdura e gastronomia) risponderanno a nuovi standard di biodegradabilità e compostaggio, oltre ad avere un contenuto minimo di materia prima rinnovabile (almeno 40% per l’anno 2018, che salirà nel 2020 al 50%), come previsto dalle normative europee volte a ridimensionare nettamente […]

Sul finire di novembre si celebrano due ricorrenze, molto vicine sul calendario, alquanto distanti nell’ideologia. Una omaggia il delirio consumistico, l’altra il patrimonio arboreo. Tutti conoscono il black friday ma in pochi sanno che il martedì precedente, 21 novembre, è la Giornata Nazionale degli Alberi, giusto per rammentare che non solo di consumo si vive.

Il diserbante più utilizzato al mondo ha un’elevata tossicità ambientale capace di alterare la funzionalità degli ecosistemi e degli habitat naturali e ridurre drasticamente la biodiversità.

Focus AgriLegal: «Il Greenwashing»

Categoria: Ambiente

Le parole “bio”, “eco”, “km 0” e “sostenibile” sono sempre più usate nella pubblicità di diversi materiali, prodotti e servizi e questo trend è destinato ad aumentare, vista l’importanza che ha ormai assunto la leva ambientale per la promozione dei prodotti.